Assistente Vocale Italia

Informazioni e curiosità dal mondo degli assistenti vocali

News e curiosità

Dispositivi vocali per la casa: è boom di vendite in Italia

Introdotti nel mercato italiano nel corso del 2018, i dispositivi intelligenti con assistente vocale per la casa sono andati a ruba nel corso del Black Friday di fine Novembre e per il Natale 2018

Gli italiani si dimostrano ancora una volta appassionati di tecnologia e interessati a sperimentare le nuove tendenze tecnologiche. Dopo la passione per gli smartphone (ricordiamoci che l’Italia è uno dei paesi Europei con la maggiore densità di cellulari e smartphone pro-capite), ora gli italiani si scoprono anche appassionati di dispositivi intelligenti e assistenti vocali.

A partire da Google Home e Google Home Mini, sino ad arrivare a Amazon Echo in tutte le sue varianti, gli italiani stanno accogliendo un nuovo compagno nelle proprie case.

E il motivo è facile da individuare: ad un prezzo accessibile a tutti è possibile dotarsi di un assistente virtuale in grado di accompagnarci durante la giornata con musica, notizie, oroscopo, meteo, lista della spesa, gestione della domotica e molto altro.

I modelli più economici sono disponibili a partire da circa 60 Euro, ma si trovano offerte e sconti anche del 50%, per cui è possibile portarsi a casa un dispositivo vocale anche con meno di 30€.

Lo stesso Amazon, il colosso americano dell’ecommerce che è anche produttore della famiglia di dispositivi intelligenti Amazon Echo con assistente vocale Alexa, non è stato in grado di soddisfare entro Natale tutti gli ordini di acquisto ricevuti, rimandando le consegne a causa di mancata disponibilità dei prodotti anche di diverse settimane.

Echo-dot-out-of-stock

Source: Amazon (22 Dicembre 2018)

Un esempio? Siamo nella settimana che precede il Natale ed il modello Echo Dot risulta disponibile solo a partire dal 24 Febbraio 2019: 2 mesi di attesa!

Oppure Amazon Echo, disponibile solo a partire dal 17 Gennaio.

E’ piuttosto raro che le scorte di Amazon non riescano a soddisfare immediatamente la richieste di acquisto dei consumatori.

In parallelo, stanno nascendo su Facebook diversi gruppi di persone che hanno acquistato i dispositivi intelligenti per la casa, con l’obiettivo di confrontarsi sulle funzionalità disponibili, risolvere problemi, scambiare consigli e opinioni su applicazioni, skill, configurazione, acquisto di prodotti per la domotica aggiuntivi.

Insomma, nel 2019 sempre più italiani avranno un nuovo compagno in casa, e sicuramente molte aziende inizieranno a sviluppare nuove applicazioni e skill per aiutare i propri clienti o per offrire nuovi servizi attraverso questi dispositivi.

Se pensi che anche per te è arrivato il momento di acquistare un nuovo dispositivo intelligente per la tua casa, vai nello store Amazon oppure leggi l’articolo in cui descriviamo i diversi modelli disponibili in Italia.

Condividi:

Comments are Closed

Theme by Anders Norén